La Voce Dei Conigli

sito informativo sui conigli e tematiche animaliste

 

Non siamo zoofili, siamo contrari al commercio ed alla riproduzione degli animali. Questo sito è contro la vivisezione, la caccia, gli zoo, contro qualsiasi forma di sfruttamento animale.

Il nostro obiettivo è il benessere di tutti gli animali, per questo sosteniamo uno stile di vita etico dall'alimentazione priva di carne e derivati animali, alla scelta di acquistare prodotti che non abbiano comportato morte o sofferenza di nessun essere vivente.

Home  Menù principale  Contatti 

Schede  Adozioni

    

 

Menù principale

 

Prima visita

Il coniglio

Sistemazione

Alimentazione

Igiene e cura

Prevenzione

Malattie

Sterilizzazione

Vaccinazioni

Comportamento

Linguaggio

Convivenza

Colpo di calore

Veterinari

 

 

 

VIVERE CON UN CONIGLIO DISABILE

Torna a malattie

Domande Carellino Preparare ambiente Cure giornaliere Conclusione Storia di Amèlie

 

E' possibile che un coniglio disabile (noi li chiamiamo "diversamente pelosi") possa vivere bene e felice?

 

la risposta è SI!

anche se disabile il coniglio vive bene e felice!

 

Molto spesso i conigli disabili vengono soppressi tramite eutanasia, spesso su consiglio proprio del veterinario.

A volte è una richiesta del "proprietario" che davanti alla prospettiva di doversi prendere cura di un coniglio disabile sceglie la "via più facile" convincendosi che l'animale vivrebbe soffrendo.. in realtà i conigli (come tutti gli animali) si adattano benissimo anche alla disabilità!

Troviamo ancora molta ignoranza e spesso cattiveria nei confronti degli animali disabili che vengono soppressi con troppa facilità. Un coniglio disabile ha il DIRITTO DI VIVERE come qualsiasi altro coniglio.

 

Prendersi cura di un coniglio disabile è sicuramente un GRANDE IMPEGNO e un GRANDE ATTO D'AMORE.

 

LE CAUSE CHE RENDONO UN CONIGLIO DISABILE:

 

Ci possono essere cause come traumi, malattie, anzianità e tumori.

Qualunque sia la causa che rende il coniglio disabile possiamo comunque aiutarlo a vivere degnamente e renderlo felice!

 

LESIONI SPINALI

 

Le lesioni alla spina dorsale sono purtroppo molto comuni nei conigli.

 

Il coniglio ha un apparato scheletrico molto delicato e spesso le fratture sono causate da un modo sbagliato di tenere in mano o prendere il coniglio, per questo non sono adatti ai bambini.

 

Una caduta accidentale, una presa sbagliata può causare al coniglio lesioni spinale! A volte anche conigli vissuti anni in gabbia e poi liberati alla prima corsa si spezzano la spina dorsale perchè non avevano una muscolatura preparata a sostenere il peso del corpo durante certi movimenti.

 

Se succede "l'incidente" portate subito dal veterinario il coniglio che verrà visitato e verrà fatta una lastra per valutare l'entità del danno.

Se il coniglio ha subito un trauma leggero e viene subito curato può riprendere il normale uso delle zampe.

 

Se la lesione ha causato fratture alla spina dorsale e al midollo spinale il coniglio non riprenderà mai più l'uso delle zampe, ma potrà comunque vivere una vita dignitosa e felice! E' importante il primo mese tenere il coniglio in una zona ristretta come la gabbia per evitare che si muova, in maniera che la frattura si saldi. Una volta saldata il coniglio può muoversi liberamente.

 

Un coniglio con lesione spinale spesso perde l'uso della vescica, per cui deve essere aiutato "manualmente" ad urinare per evitare ristagni di urina che causerebbero infezioni e blocchi renali. Inevitabilmente un coniglio disabile richiederà cure di pulizia giornaliere alla zona ano genitale e zampe.

 

NON VA FATTA EUTANASIA!

Se il coniglio mangia e reagisce si può e si DEVE aiutarlo a vivere bene!  

 

 

DOMANDE DUBBI E RISPOSTE...

 

Quando abbiamo davanti un coniglio con le zampe paralizzate arrivano inevitabilmente tutte le domande:

  • soffrirà?

  • vivrà decorosamente?

  • sarà felice anche se non potrà saltare più?

  • avrà una vita "normale"?

  • sarò in grado di occuparmene?

E' normale porsi queste domande all'inizio.. perchè la disabilità spesso "spaventa" non chi la subisce ma chi deve occuparsi dell'animale disabile.

Ci si immedesima nell'animale e si pensa a tutto quello che non potrà più fare...

 

Lui pensa che in quel momento non riesce a fare una determinata azione e studia il modo alternativo di farla...! Tu pensi: 'Poverino... non potrà più fare quella cosa e quindi ha senso la vita per lui..?' Abbiamo differenti visioni della vita, la migliore è quella dell'animale...!

 

Non fermatevi su quello che non potrà più fare ma su quello che invece potrà fare!

 

NON VA FATTA EUTANASIA!

Se il coniglio mangia e reagisce e quindi non ha subito altri traumi più gravi si può e si DEVE aiutarlo a vivere bene!  

 

COSA PUO' FARE UN CONIGLIO PARALIZZATO?

  • correre a modo suo

  • giocare

  • mangiare

  • vivere in coppia con un altro coniglio

  • correrti incontro per chiedere le coccole o cibo

  • vivere sereno e  felice

Un coniglio paralizzato in realtà è come qualsiasi coniglio..solo che non salterà più e si muoverà in maniera diversa usando le zampe anteriori.

Ma potrà comunque vivere felice e in coppia con un altro coniglio!

 

Guarda il video di Amèlie

 

DEVO STERILIZZARLO E VACCINARLO?

 

SI! Il coniglio anche se ha subito una lesione spinale dovrà essere sterilizzato, e vaccinato come qualsiasi altro coniglio.

Il coniglio con lesione spinale ha tutti gli organi funzionanti! Sia i maschi che le femmine dovranno quindi essere sterilizzati per evitare problemi da stress ormonale e tumori. 

 

IL CARELLINO SI O NO?

 

2401516.jpg

Più no che si..dipende da caso a caso...

 

  Guarda il video coniglio con carellino

 

Non tutti i conigli (pochi) si adattano bene. O almeno sufficientemente bene. Un pò per la conformazione del corpo, un pò per la fisiologia del movimento (il coniglio non cammina facendo dei passi come un cane o un gatto ma si sposta con saltini e i carrellini non sono adatti perché troppo rigidi), un pò per la pressione sugli organi interni (poca fascia muscolare addominale a loro protezione....) inoltre il coniglio tende a fare qualche movimento e poi fermarsi, mangiare, sdraiarsi, rialzarsi... può quindi essere più uno stress che un beneficio.

 

Sconsigliato se il coniglio è di taglia piccola e riesce a spostarsi agevolmente con le zampe anteriori, in questo caso sarebbe più un impedimento.

 

Consigliato nei conigli di taglia grande che hanno più peso sulle zampe per spostarsi, in quel caso può essere per loro un aiuto e un sollievo.

ATTENZIONE il carellino non va usato più di 1 ora al giorno.

 

Hope coniglia di taglia grande riesce a muoversi bene con il carellino

xl.jpg

 

COME PRENDERSI CURA DI UN CONIGLIO DISABILE

 

Ovviamente dipenderà dall'età dell'animale, dal peso, dal tipo di frattura o di malattia e dal carattere, importante organizzare per lui la sistemazione ideale!

 

Ricordiamoci che un coniglio con lesione spinale perde il controllo della vescica e dell'ano, cioè farà pipì e pupù dove capita sporcando..e sporcandosi.

 

Non è la fine del mondo anche se di primo impatto può sembrarlo :-) con il tempo diventerà una routine!

 

Preparazione dell'ambiente

 

Possiamo dedicare tranquillamente una stanza o un ambiente dove tenerlo libero. Avendo una postura dove le zampe posteriori inevitabilmente strisceranno a terra occorre, per evitare lesioni alla pelle, preparare una base morbida ma anche pratica da pulire.

 

Recinto:

Dipende dalla disabilità del coniglio... ci sono conigli che non riescono a muoversi tanto, in quel caso si può usare il recinto per delimitare degli spazi in stanza creando una zona ampia dove possa muoversi. Usare coperte e traversine per coprire il pavimento e ottimi i paraspifferi da usare ai bordi per evitare che il coniglio possa impigliarsi e farsi male.

 

 casa pisty.jpg

 

Stanza:

Togliamo dalla stanza le cose che potrebbero impedire il movimento al coniglio.

Possiamo ricoprire il pavimento con:

  • coperte o copriletti da cambiare frequentemente

  • tappeti da bagno

  • tappettini di varie misure

  • traversine

fare anche un paio di strati di coperte una sopra l'altra per rendere ancora più morbido, oppure per tenere il pavimento pulito si strati usare una tela cerata e ricoprirla di coperte.

 

 1.jpg 2.jpg 3.jpg 4.jpg

 

arricchiamo l'ambiente con casette, cucce, posti in cui possa nascondersi e riposare:

 

17.jpg

 

Cure giornaliere

 

Il coniglio disabile richiede cure giornaliere di pulizia, procuriamoci:

  • asciugamani

  • shampoo specifici per conigli

  • phon

  • creme specifiche per conigli per eventuali arrossamenti della pelle

Vescica:

Come abbiamo detto il coniglio con lesione spinale può non essere più in grado di urinare da solo in questo caso deve essere aiutato, si deve "spremere" la vescica" con la mano. DOVETE FARVI INSEGNARE DAL VOSTRO VETERINARIO.

Altri conigli invece perdono l'urina senza accorgersi e quindi non si pone il problema di doverlo fare manualmente.

 

Pulizia zampe e zona ano genitale:

Il coniglio disabile inevitabilmente si sporcherà di urina e feci, per evitare problemi di salute della pelle che è molto delicata dobbiamo provvedere a rimuovere lo sporco tutti i giorni!

L'urina è molto corrosiva per la pelle del coniglio e se lasciato sporco avrà irritazioni alla pelle.

 

2.jpg

 

Dove il pelo è molto sporco o annodato meglio tagliarlo facendo attenzione a non tagliare la pelle! E' consigliabile tenere il pelo rasato o corto nella zona genitale.

 

6.jpg 6.jpg

 

Dobbiamo fare al coniglio il bidet 1 volta al giorno!

 

Avvolgere il coniglio in un panno e contenerlo senza fargli male:

 

contenzione.jpg

 

Lavare con acqua tiepida tutti i giorni la zona ano genitale e le zampe pulendo accuratamente con prodotti specifici, risciacquare bene ed asciugare prima con asciugamano e poi con il phon (aria tiepida per non scottarlo).

Importante:

Non lasciate il coniglio bagnato, può ammalarsi di raffreddore, polmonite o avere disturbi gastrointestinali.

 

3.jpg 4.jpg 1.jpg 5.jpg

 

Controllare sempre:

Controllare sempre se la pelle è in buona salute o ha infiammazioni o lesioni da piaghe da decubito.

Controllare sempre le urine per evitare infezioni alle vie urinarie.

 

controllo.jpg

 

Attenzioni particolari

 

ATTENZIONE urina e feci attirano le mosche e possono causare  la miasi, pericolosa e mortale!

 

8.jpg

 

Pulizia orecchie:

Il coniglio paralizzato non può grattarsi e pulirsi da solo le orecchie. Se si accumula del cerume possiamo provvedere a toglierlo DOVETE FARVI INSEGNARE O FARLO FARE AL VOSTRO VETERINARIO.

 

Pelle:

Controllare sempre se la pelle delle zampe e della zona di "appoggio" è in buona salute se notate arrossamenti e  infiammazioni intervenite subito con creme specifiche per evitare lesioni da piaghe da decubito e infezioni.

 

Urina e feci:

Controllare sempre che il coniglio riesca ad urinare e scaricare bene.

 

Massaggi alle zampe:

Per aiutare la buona circolazione e la salute delle zampe si possono fare dei massaggi dei piedi, dita dei piedi e se si può anche delle cosce. Se il coniglio si lascia fare possiamo fargli dei movimenti come una ginnastica passiva. Questo aiuta a mantenere una buona circolazione del sangue.

Gli arti paralizzati con il tempo tendono ad indurirsi (anchilosi).

 

massaggi.jpg

 

Alimentazione:

Un coniglio disabile che rimane molto tempo fermo è più soggetto a stasi gastro intestinale, la dieta ideale è tanto fieno e non esagerare con le verdure che possono provocare coliche gassose.

 

Importante: un coniglio con le zampe posteriori paralizzate deve sostenere il peso con quelle anteriori, è importante quindi che il coniglio non sia in sovrappeso, non fatelo ingrassare altrimenti sforzerà troppo le articolazioni e il cuore, finendo poi per rimanere fermo con tutti i problemi che questo comporta alla sua salute!

 

video sulle cure giornaliere

 

 

CONCLUSIONE

 

Un coniglio disabile con lesione spinale può vivere felice! Molti conigli vivono felici e in coppia grazie a persone che non si sono fermate davanti alla disabilità, ma hanno dato a questi conigli speciali una seconda vita...

Conigli trovati abbandonati in condizioni critiche..conigli che hanno avuto e ci hanno dato la forza di lottare assieme a loro!

I conigli disabili sono conigli SPECIALI che possono insegnare davvero molto agli esseri umani.

 

Grazie di cuore a chi si prende cura di questi animali e che insegnano ad altri che tutto è possibile!

 

Bianconiglio, Angelino, Hope, Pistacchio..e tanti altri coniglietti vivono e hanno vissuto una vita felice!

 

bianconiglio.jpg Angelino.jpg hope.jpg pistacchio.jpg

 

La storia di Amèlie

 

coniglietta "diversamente pelosa"

 

Mai avrei pensato di prendermi cura di un coniglia paralizzati..ma è successo..inaspettatamente... ho dovuto recuperare una coniglia disabile, prendermene cura, ed infine tenerla con me!

 

Credo di aver imparato tanto da questa piccola pelosetta, credo che gli animali possano sempre insegnarci molto.. a superare le nostre "paure" e a vivere le cose in maniera "diversa".

 

Pagina di Amèlie

 

 

Amélie... è arrivata da noi il 20 maggio 2017.

Amélie è stata ritrovata abbandonata in un campo con le zampette paralizzate..siamo corsi a recuperarla e a portarla subito dal veterinario...

 

2.jpg 1.jpg 3.jpg

 

Le lastre hanno evidenziato ben 2 lesioni alla spina dorsale:

 

rx.jpg

 

Spina dorsale rotta a seguito di un incidente..forse una caduta..forse solita storia..comprata per gioco per i bambini, e poi buttata.. abbandonata nella maniera più infame.. condannata a morte certa se una signora non l'avesse vista e messa subito in salvo...

 

La prima cosa che ho provato è stato sconforto nel vederla così.. una cucciola indifesa...e tutte le domande sono arrivate..ce la farà? come vivrà? sarò in grado di occuparmene e farla stare bene?

 

L'abbiamo portata a casa e ripulita da tutto lo sporco che aveva attaccato al sederino..feci e urina imbrattavano zampe e zona ano genitale...ma non solo..aveva già tantissime larve di mosca che iniziavano a mangiarle la pelle.

Le larve di mosca sono pericolosissime e mortali nel giro di poche ore se non tolte subito, perchè scavano gallerie nella carne ed entrano fino agli organi interni.

 

5.jpg 8.jpg 4.jpg 6.jpg

 

Una volta ripulita l'abbiamo sistemata in una gabbia con fondo morbido in maniera che non potesse fare troppo movimento e che le fratture potessero saldarsi.

 

9.jpg 7.jpg 10.jpg

 

Amélie si è dimostrata subito una coniglia vispa e combattiva!

Appena sistemata in gabbia la prima cosa che ha fatto è stata mangiare :-)

 

 3 - 4 volte al giorno la aiutavamo ad urinare mettendola su una traversina e facendo pressione sulla vescica. Tutti i giorni lavata per rimuovere feci ed urina. Se necessario più volte al giorno cambiavamo il fondo della gabbia con panni e traversine,per tenerla sempre al pulito ed asciutta.

 

Dopo 1 mese di gabbia la visita di controllo! abbiamo rifatto le lastre e la frattura era saldata!

 

13.jpg

 

Finalmente potevamo iniziare GRADUALMENTE a farla muovere! Abbiamo fatto un recinto dove potesse iniziare a fare più movimento... non vi dico la felicità! Scatenata!..corse e perfino gli atteggiamenti di felicità di un coniglio dimostra scuotendo la testina!!! GIOIA PURA!

 

14.jpg 15.jpg

 

anche la pelle bella ripulita e asciutta iniziava a migliorare e a ricoprirsi del nuovo peletto :-)

 

12.jpg

 

e stando libera piano piano abbiamo visto che la vescica non era più da "spremere" perchè comunque urinava da sola!

Abbiamo anche visto che ha una leggera sensibilità alle zampette, riesce a "stiracchiarle" e in una in particolare ha sensibilità fino alle dita del piedino.

 

Ovviamente abbiamo arredato tutta una zona adatta a lei..e non solo..le abbiamo dato anche un compagno, un arietino maschio di nome Yano (ovviamente sterilizzato!) con cui è stato subito AMORE!

 

19.jpg

 

A 7 mesi Amèlie è stata sterilizzata ...e meno male, perchè l'utero iniziava già ad avere problemi.

Viene regolarmente vaccinata.

 

16.jpg 18.jpg 20.jpg 21.JPG 22.jpg

 

Oggi Amèlie vive libera e felice, corre, gioca con il suo compagno, interagisce con noi insomma possiamo dire che è veramente una coniglia felice!

 

Guarda il video di Amèlie

 

Ci auguriamo che la nostra testimonianza possa essere di conforto per tutte le persone che si occuperanno di un coniglio disabile.

Se mai vi capitasse che un vostro animale diventasse disabile o se vi trovaste a salvarne uno.. non abbiate paura di prendervi cura di lui!