La Voce Dei Conigli

sito informativo sui conigli e tematiche animaliste

 

Non siamo zoofili, siamo contrari al commercio ed alla riproduzione degli animali. Questo sito Ŕ contro la vivisezione, la caccia, gli zoo, contro qualsiasi forma di sfruttamento animale.

Il nostro obiettivo Ŕ il benessere di tutti gli animali, per questo sosteniamo uno stile di vita etico dall'alimentazione priva di carne e derivati animali, alla scelta di acquistare prodotti che non abbiano comportato morte o sofferenza di nessun essere vivente.

Home  Men¨ principale  Contatti 

Schede  Adozioni

    

 

Men¨ principale

 

Prima visita

Il coniglio

Sistemazione

Alimentazione

Igiene e cura

Prevenzione

Malattie

Sterilizzazione

Vaccinazioni

Comportamento

Linguaggio

Convivenza

Colpo di calore

Veterinari

 

 

 

PARASSITI ESTERNI

Torna a malattie

Pulci Micosi Rogna Rogna auricolare Cheyletiella Miasi

 

Il coniglio pu˛ avere dei parassiti esterni.

Teniamo controllato lo stato del pelo del nostro coniglio. Deve avere un mantello lucido , sano senza zone scoperte da pelo e senza crosticine o forfora.

A seconda del problema sarÓ il veterinario a valutare la terapia adatta.

Non mettete antiparassitari a caso, possono essere molto pericolosi!!!

 

Frontline e conigli non vanno d' accordo


Stiamo ricevendo diverse lettere di proprietari di conigli che, su consiglio del veterinario, hanno applicato al loro coniglio il Frontline (fipronil) con risultati disastrosi: crisi convulsive, apparente cecitÓ, anoressia, altri sintomi neurologici.
IL FRONTLINE NEI CONIGLI E’ TOSSICO E PUO’ PROVOCARE LORO GRAVI DANNI NEUROLOGICI E LA MORTE.

E’ risaputo da anni che non deve essere impiegato su di loro, anche se Ŕ un ottimo prodotto per cani, gatti e furetti. Se il veterinario vi consiglia di usarlo sui conigli (e per sicurezza anche sui piccoli roditori), avvertitelo del pericolo!
Con il caldo e l'aumento delle pulci c'Ŕ il rischio che si scateni una "epidemia" di intossicazione da Frontline. Cercate di diffondere questa informazione per salvare altri conigli da questo pericolo. Non tutti i conigli a cui viene applicato mostrano sintomi, facendo credere ad alcuni veterinari incauti che non sia pericoloso.

 

PULCI:

 

Le pulci sono parassiti comuni.

Le pulci si nascondono bene nel folto pelo, ma le pulci lasciano una polverina nera attaccata al pelo.

 

feci_pulci.jpg

 

 

MICOSI-FUNGHI:

 

La micosi Ŕ causata da microscopici funghi

La pelle si presenta arrossata e senza pelo. 

Di solito non causa prurito.

Consultate subito il vostro veterinario di fiducia che prescriverÓ la cura adeguata.

Le spore della micosi  possono essere facilmente individuate tramite la fluorescenza sotto una lampada ad ultravioletti.

 

 

 

 

ACARI:

 

Rogna sarcoptica

 

Causata da piccolissimi acari e si diffonde molto rapidamente.

La rogna sarcoptica colpisce la zona del naso, bocca, dita, unghie ed orecchie.

L'acaro vive sulla superficie della pelle, si possono notare piccole scaglie bianche, se si ha il dubbio basta un analisi dal veterinario. La rogna "scava" delle "gallerie" sulla pelle causando croste e lesioni che con il tempo si aggravano fino a portare alla morte il coniglio. Va trattata il prima possibile da un veterinario esperto.

 

 

rogna sarcoptica coniglio.jpg  rogna sarcoptica coniglio2.jpg  rogna sarcoptica coniglio3.jpg

 

rogna.jpg  rogna zampe unghie.jpg  DSC08232.JPG  rogna naso.jpg

Rogna sul naso, bocca, zampe

La rogna guarisce bene con un adeguato trattamento di iniezioni di ivermectina.

Rogna otodettica o otoacariasi

 

La rogna auricolare colpisce l'interno delle orecchie, causando un otite crostosa e intenso prurito. Si pu˛ notare che il coniglio tende a grattarsi spesso e scuotere la testa. La visita del veterinario Ŕ indispensabile per vedere l'interno dell'orecchio con l'otoscopio ed effettuare la cura adeguata.

Quando Ŕ in stato avanzato le croste si vedono chiaramente all'interno delle orecchie.

 

rogna auricolare 2.jpg  rogna auricolare.jpg

 

 

Cheyletiella

 

La cheyletiella Ŕ un acaro che causa una dermatite pruriginosa e forforosa localizzata solitamente sul dorso e tra le scapole. Si possono vedere insettini minuscoli e bianchi muoversi tra il pelo.

 

cheyletiella.jpg cheyletiella2.jpg

 

 

MIASI:

 

La miasi Ŕ un infestazione di larve di mosche. Le mosche depositano le larve nelle zone genitali e perianali o su ferite, dove c'Ŕ pi¨ umiditÓ, si solito per i conigli che vivono all'aperto. Se il coniglio per un qualsiasi motivo tende ad essere sempre sporco di urina o feci bisogna fare molta attenzione.

Queste mosche sono attirate dalla carne marcia della dermatite, dall’urina e dalle feci che macerano sulla pelle, dalle ferite aperte.

Le larve si schiudono velocemente (meno di 24 ore) e si nutrono della carne del coniglio scavando delle gallerie e entrando dall'ano, spesso il coniglio muore nel giro di poche.

 

Si possono notare alcuni sintomi prima come cattivo odore, ferite con larve.

Non si pu˛ attendere e  correre immediatamente dal veterinario! Ŕ una condizione mortale se non curato subito!

Per i conigli che vivono all'aperto si coniglia una adeguata igiene e controllo.

 

miasi.jpg

 

infestazione di miasi su coniglio, purtroppo in questo caso non Ŕ stato possibile fare niente per curarlo, troppo infettato:

 

miasi coniglio.jpg miasi coniglio2.jpg