La Voce Dei Conigli

associazione di volontariato NO PROFIT per la tutela dei conigli CON SEDE A VERONA.

 

L'associazione lavocedeiconigli si occupa di recuperi e adozioni di conigli abbandonati.

Svolgiamo attivitÓ di informazione sulla corretta gestione del coniglio come animale da compagnia tramite il sito, la distribuzione di materiale informativo, eventi, nelle scuole e sui canali social.

Il nostro obiettivo Ŕ il benessere dei conigli e di tutti gli animali.

Home  Men¨ principale  Contatti 

Schede  Adozioni

    

 

Men¨ principale

 

Prima visita

Il coniglio

Sistemazione

Alimentazione

Igiene e cura

Prevenzione

Malattie

Sterilizzazione

Vaccinazioni

Comportamento

Linguaggio

Convivenza

Colpo di calore

Veterinari

 

 

 

 

DISTURBI GASTROINTESTINALI

Torna a malattie

Blocco gastrointestinale Enterite Megacolon Coccidiosi Ossiuri Appendicite Torsione lobo epatico

 

Esistono diverse patologie legate al sistema gastrointestinale del coniglio. Alcune se non riconosciute e tratatte in poche ore possono portare alla morte velocemente il coniglio.

 

 

 

blocco gastrointestinale come riconoscerlo e  come curarlo.

 

   

Le altre patologie altrettanto pericolose che possono colpire il coniglio:

 

ENTERITE

Si tratta di un infezione batterica del tratto gastrointestinale. I batteri possono essere scatenati dal cibo non adatto (carboidrati o cibi zuccherini), oppure nelle stasi gastrointestinali il cibo "fermo" inizia a produrre batteri nocivi.

Segni clinici:

Anoressia, letargia, diarrea liquida, dolore addominale con gas o fluidi nell'intestino.

 

Diagnosi - terapia:

Di corsa dal veterinario per visita, farmaci specifici.

 

 

 MEGACOLON

 

Il Megacolon  e' un disturbo ereditario genetico del tratto gastrointestinale. I pi¨ colpiti solitamente sono i conigli con il mantello bianco a macchie nere o marroni e intorno agli occhi e/o sulla schiena. L'intestino dei conigli con questa patologia tende a formare un accumulo anomalo di feci che non riescono ad espellere.

 

Segni clinici:

Feci malformate, feci con muco, episodi di diarrea e stasi intestinali molto frequenti.

 

Diagnosi - terapia:

Non Ŕ una malattia da cui guariscono, gli episodi di stasi intestinale vanno trattati con farmaci procinetici, antidolorifici e molta idratazione. Particolare attenzione bisogna fare alla dieta che deve essere a base di molto fieno.

 

 

COCCIDIOSI

La coccidiosi Ŕ un'infezione  altamente contagiosa nei conigli ed Ŕ causato da un parassita. Questi microscopici protozoi si trovano normalmente nel tratto intestinale, nei dotti biliari e nel fegato di conigli ed altri animali. Conigli sani possono essere "portatori" asintomatici del protozoo. Gli oocisti (uova ), versati con le feci, contamineranno l'ambiente, il cibo e l'acqua. Nei cuccioli pu˛ essere altamente pericolosa e mortale nel giro di pochi giorni.

Esite la coccidiosi intestinale e la coccidiosi epatica.

Segni clinici:

Perdita rapida di peso, addome gonfio, diarrea, disidratazione, anoressia, letargia, pelo arruffato.

 

Diagnosi - terapia:

Analisi delle feci e relativa cura.

 

 

OSSIURI (Passalurus ambiguus)

Parassiti interni sono visibili a volte vermi trasparenti (ossiuri) nelle feci e nell'ano:

vermi.jpg vermi2.jpg

Spesso sono presenti nei conigli questi parassiti che se non curati causa nel tempo gravi disturbi intestinali. L'autoinfezione avviene attraverso l'ingestione delle uova con il cibo.

 

Segni clinici:

Feci con "vermetti" o nella zona dell'ano, gonfiore intestinale, inappetenza.La presenza di muco negli escrementi, spesso come fili, Ŕ l' indicazione che un coniglio pu˛ essere infestato da vermi intestinali. Questo dovrebbe essere differenziato dall'enterite mucoide.

 

Diagnosi - terapia:

Curabili con un farmaco apposito prescritto dal veterinario.

 

 

VIDEO

 

Altre patologie meno frequenti ma altamente letali se non riconosciute e curate tempestivamente.

 

APPENDICITE

 

L'appendice nel coniglio non viene riconosciuta facilmente e spesso i sintomi sono comuni con altre patologie come la stasi e il  blocco gastrointestinale, per questo motivo Ŕ importante sempre essere tempestivi ed andare da un veterinario.

L'infiammazione dell'appendice pu˛ aggravarsi velocemente riducendo la possibilitÓ di salvare il coniglio.

 

Segni clinici:

Dolore addominale, letargia, diminuzione della produzione di feci, febbre, gonfiore addominale, anoressia aumento della frequenza cardiaca e respiratoria.

 

 Diagnosi - terapia:

Per diagnosticare l'appendicite serve un ecografia, radiografia ed esami del sangue.

In base alla gravitÓ della situazione la terapia pu˛ essere chirurgica o famacologica con fluidoterapia, antidolorifici, procinetici e alimentazione assistita.

 

 

 

TORSIONE DEL LOBO EPATICO

La torsione del lobo epatico nel coniglio Ŕ un altra problematica che non viene riconosciuta facilmente e spesso i sintomi sono comuni con altre patologie come la stasi e il  blocco gastrointestinale, per questo motivo Ŕ importante sempre essere tempestivi ed andare da un veterinario alla comparsa dei primi sintomi, se non si interviene in maniera veloce la parte colpita va in necrosi con conseguente morte dell'animale.

La torsione Ŕ improvvisa e non si conoscono le cause. I conigli colpiti sono in prevalenza quelli nani di razza gli ariete.

 

Segni clinici:

Anoressia, letargia, diminuzione della produzioni di feci, dolori addominali

 

Diagnosi - terapia:

Per la diagnosi serve un ecografia, radiografia ed esami del sangue.

La terapia Ŕ solo chirurgica con lobectomia epatica, dove viene asportato il lobo epatico torto.